[BigData] Il Big Data Forum 2012 a Roma: le soluzioni ICT per un vantaggio competitivo

Il 21 Novembre scorso si è tenuta a Roma la 2° edizione del Big Data Forum, dallo slogan “Big Data Forum 2012: per fare chiarezza sul fenomeno dell’esplosione dei dati e scoprire le soluzioni ICT che consentono di trasformarlo in vantaggio competitivo“.

L’evento, pubblicizzato da ICT4Executive, con partner di eccezione come Microsoft, Oracle e Informatica Software, è stato condotto da relatori di riguardo, particolarmente distinti sia nel campo della ricerca ICT (in particolare, nella Business Intelligence), che in quello strategico aziendale.

Ho partecipato all’evento e vi riporto un resoconto dettagliato delle tematiche affrontate ed estrapolate dagli interventi dei relatori presenti.

 

La Big Data Analysis

Il moderatore Carlo Vercellis, responsabile dell’Osservatorio di Business Intelligence & Big Data Analytics e professore alla School Management del Politecnico di Milano, ha sottolineato che il BigData è un tema di attualità molto in voga nell’ultimo periodo, come il cloud computing del resto, ma che da fenomeno del momento deve trasformarsi in innovazione tecnologica, in grado di cambiare gli attuali schemi e paradigmi del modo di trattare le informazioni su Internet.
Come non citare lo slogan di Tim Berners-LeeROW DATA, NOW!“. Dati grezzi da trattare, che sono diventati (e diventeranno ancora) troppi e dai cui è difficile poter estrarre informazione. Un fenomeno di cui si vocifera particolarmente nell’ultimo periodo, visti gli impegni delle varie iniziative di Open Data e eGov, che “impongono” ai detentori illegittimi di dati (ndr. come pubbliche amministrazioni) di distribuire informazioni di proprietà dei cittadini.

 

I dati diventano “interessanti” solo se siamo capaci di estrarre da essi un contenuto utile, da trasformare in servizio per gli utenti finali.

 

Continua la lettura

L’Italia e i principi fondamentali di Internet: la Rete come strumento di democrazia

Finalmente, anche una Italia propositiva sulla promulgazione della “carta” dei principi fondamentali di Internet. E’ partita dal 18 settembre la Consultazione pubblica a cui vi invito a partecipare. Affrettatevi perché si chiuderà il giorno 1 novembre 2012

Il Ministero per l’Università e la ricerca vuole “arricchire e migliorare il documento che riassume la posizione italiana sui principi fondamentali di Internet” da portare all’Internet Governance Forum (IGF) di Baku. Tutti i cittadini possono contribuire al dibattito sui cinque temi tradizionali del Forum ri-etichettati per l’occasione: principi generali, cittadinanza in rete, consumatori e utenti della rete, produzione e circolazione dei contenuti e sicurezza in rete.

Ecco i link degli articoli tratti da LaRepubblica.it:

Vi allego l’estratto del documento ufficiale del MIUR, che potete scaricare anche da qui:

La posizione italiana sui principi fondamentali di Internet
Continua la lettura