Piccola Fiera della Fotografia a Roma il 15 Dicembre 2013

Allego il link e i dettagli dell’evento “Piccola Fiera della Fotografia” che si terrà in zona S. Lorenzo qui a Roma e a cui partecipa anche il mio amico Antonio Capurso.

LINK: http://www.laboratorivisivi.it/home/blog/1-newseventi/160-piccola-fiera-della-fotografia-little-foto-fair-roma

Piccola fiera della Fotografia a Roma

Il 15 dicembre 2013 si terrà a Roma la “Piccola Fiera della Fotografia”, il primo evento che Laboratori Visivi dedica alla presentazione e alla vendita di una selezione di stampe fotografiche opera di autori scelti tra quelli che LabVis stima e apprezza.

L’idea nasce dalla voglia di offrire agli amanti della fotografia l’opportunità di fare e di farsi un regalo originale e di valore, acquistando per sé o per altri una stampa fotografica.

All’evento sarà presente anche uno spazio dedicato all’editoria fotografica, con volumi di grandi autori, cataloghi e manualistica. Non mancherà inoltre uno spazio riservato all’usato fotografico, alle macchine fotografiche vintage, alle occasioni di compra-vendita tra privati.

A tutti i soci che passeranno domenica 15 in via dei Campani 70b alla “Piccola Fiera della Fotografia”Laboratori Visivi farà un regalo di “Buone Feste”: un buono di 2 ore di utilizzo di sala posa!

I fotografi che partecipano alla fiera (in aggiornamento):

  • Martina Biccheri
  • Antonio Capurso
  • Rosa Catalano
  • Michele Cirillo
  • Bruno D’Amata
  • Antonio Di Cecco
  • Carola Ducoli
  • Maria Ferrario
  • Guido Gambardella
  • Giulia Laddago
  • Emanuela Laurenti
  • Stefano Mirabella
  • Maurizio Paolozzi
  • Federico Picco
  • Marta Russo
  • Paola Linda Sabatti
  • Desirèe Sacchiero
  • Annamaria Chiara Santini
  • Alessandro Scattolini
  • Edi Solari
  • Vera Teodori

Per chi fosse interessato a partecipare “da protagonista” alla “Piccola Fiera della Fotografia” del 15 dicembre ci sono ancora alcune possibilità:

  • Come VENDITORE PRIVATO (se hai attrezzatura/libri/oggettistica fotografica da vendere/scambiare. Scrivici per prenotarti)
  • Come VENDITORE PRO (se sei un’attività commerciale o artigianale nell’ambito fotografico e vuoi avere uno spazio per far conoscere i tuoi prodotti. Ancora alcuni spazi disponibili. Scrivici per prenotarti)
  • Come AUTORE (se sei un fotografo e vuoi proporre le tue stampe. La selezione è a cura esclusiva di LabVis, Scrivici per informazioni)

La partecipazione alla fiera è gratuita.

E poi…vin brulé e panettone per tutti!

CodeMotion 2013 a Roma: i giorni 22 e 23 Marzo

Codemotion2013

Programmare è un’arte. Sbaglia chi pensa che sviluppare software sia un’attività meccanica, sempre uguale, senza stimoli o fantasia. Noi ci mettiamo testa ma soprattutto cuore.

Anche quest’anno, non posso che consigliarvi l’appuntamento al CodeMotion all’Università Roma Tre, incontro ormai abituale per chi è appassionato di tecnologie di IT, che si terrà il 22 e il 23 Marzo prossimo.

In realtà l’evento dura più di due giorni (dal 20 Marzo al 23), perché si terranno anche dei workshop interessanti (peccato che capitino durante la settimana!).

Iscrivetevi all’evento qui: http://rome.codemotionworld.com/evento/conferenza/

PROGRAMMA: 

I webinar di Dati.gov.it: due nuovi seminari online sui dati aperti

I webinar di Dati.gov.it: due nuovi seminari online sui dati aperti

Pubblicato il: Ven, 07/12/2012 – 18:15 su DataGov.it – (LINK)

Chiudiamo questo primo anno solare di attività con due nuovi webinar dedicati, come sempre, ai temi dell’open government e i dati governativi aperti. Nelle prossime due settimane avremo modo di approfondire: i formati più evoluti con cui le PA possono rilanciare il loto patrimonio informativo aperto; e quali saranno gli obblighi normativi a cui gli enti pubblici dovranno rispondere dal 1 gennaio 2013 in tema di trasparenza e opendata.

Come di consueto i seminari si svolgeranno di giovedì dalle 12.00 alle 13.30, sono gratuiti e aperti a tutti (fino ad esaurimento posti) e –  a seguito di ogni webinar – i materiali e le registrazioni saranno rese disponibili su Innovatori PA – Gruppo Dati aperti. Di seguito il programma dei prossimi due webinar:

  • 13/12/2012 – Linked open data nella pubblica amministrazione. Uno degli aspetti più importanti della pubblicazione dei dati aperti da parte di una PA risiede proprio nella qualità del dati, finalizzata soprattutto a rendere quegli stessi “appetibili” per un riutilizzo creativo da parte degli sviluppatori. Nel corso del seminario online vedremo quali sono le caratteristiche principali dei LOD e come una ente pubblico può organizzarsi per esporre i propri dati in formato linked.  Relatori: Silvia Mazzini (Regesta.exe) Ginaluca Vannuccini (Comune di Firenze)
  • 20/12/2013 –  Nuovi obblighi per la PA in tema di trasparenza e open data. Seminario on line si concentra sui nuovi obblighi di trasparenza e di pubblicazione dei dati della PA in vista dell’approvazione del decreto Crescita2.0, delle modifiche introdotte sul CAD e, contestualmente, approfondisce da un punto di vista operativo come gli enti pubblici possano intervenire per adeguarsi. Relatori: Ernesto Bellisario (Associazione Italiana per l’Open Government ) e Roberto Scano (IWA)

Iscriversi ai webinar

L’iscrizione ad uno o più webinar può essere effettuata compilando questo modulo online. Trenta minuti prima dell’orario di inizio verrà inviata un’email a tutti gli iscritti con le istruzioni per accedere al Webinar.

Come si partecipa

I Webinar si svolgono su una piattaforma per la formazione a distanza che permette la comunicazione in modalità sincrona, l’interazione tramite chat, la condivisione di documenti, la visualizzazione di slide.
Per partecipare è necessario disporre di un collegamento a Internet, un browser (Internet Explorer, Firefox o altro), una versione aggiornata di Adobe Flash Player e una cuffia. Per verificare che il proprio computer sia correttamente configurato per il collegamento alla piattaforma di collaborazione a distanza, prima del Webinar è possibile eseguire un rapido test di connessione. In caso di esito negativo della verifica, vengono fornite delle semplici istruzioni per risolvere gli eventuali problemi riscontrati.

Per informazioni

È possibile richiedere maggiori informazioni riguardo ai webinar sull’open data attraverso il form Scrivi alla redazione.

[BigData] Il Big Data Forum 2012 a Roma: le soluzioni ICT per un vantaggio competitivo

Il 21 Novembre scorso si è tenuta a Roma la 2° edizione del Big Data Forum, dallo slogan “Big Data Forum 2012: per fare chiarezza sul fenomeno dell’esplosione dei dati e scoprire le soluzioni ICT che consentono di trasformarlo in vantaggio competitivo“.

L’evento, pubblicizzato da ICT4Executive, con partner di eccezione come Microsoft, Oracle e Informatica Software, è stato condotto da relatori di riguardo, particolarmente distinti sia nel campo della ricerca ICT (in particolare, nella Business Intelligence), che in quello strategico aziendale.

Ho partecipato all’evento e vi riporto un resoconto dettagliato delle tematiche affrontate ed estrapolate dagli interventi dei relatori presenti.

 

La Big Data Analysis

Il moderatore Carlo Vercellis, responsabile dell’Osservatorio di Business Intelligence & Big Data Analytics e professore alla School Management del Politecnico di Milano, ha sottolineato che il BigData è un tema di attualità molto in voga nell’ultimo periodo, come il cloud computing del resto, ma che da fenomeno del momento deve trasformarsi in innovazione tecnologica, in grado di cambiare gli attuali schemi e paradigmi del modo di trattare le informazioni su Internet.
Come non citare lo slogan di Tim Berners-LeeROW DATA, NOW!“. Dati grezzi da trattare, che sono diventati (e diventeranno ancora) troppi e dai cui è difficile poter estrarre informazione. Un fenomeno di cui si vocifera particolarmente nell’ultimo periodo, visti gli impegni delle varie iniziative di Open Data e eGov, che “impongono” ai detentori illegittimi di dati (ndr. come pubbliche amministrazioni) di distribuire informazioni di proprietà dei cittadini.

 

I dati diventano “interessanti” solo se siamo capaci di estrarre da essi un contenuto utile, da trasformare in servizio per gli utenti finali.

 

Continua la lettura

[21 Novembre 2012] Big Data Forum 2012 a Roma

Big Data Forum 2012

Per fare chiarezza sul fenomeno dell’esplosione dei dati e scoprire le soluzioni ICT che consentono di trasformarlo in vantaggio competitivo

21 NOVEMBRE 2012 – ROMA

Ore 9.30 – Centro Congressi Roma Eventi – Piazza della Pilotta, 4 – Roma

  • Quali sono le opportunità ed i benefici derivanti dall’utilizzo di soluzioni ICT per la gestione dei Big Data?
  • Qual è l’impatto sulla competitività dell’impresa?
  • Come gestire ed analizzare dati destrutturati derivanti da fonti esterne (siti Web, social media, ecc.)?
  • In quali settori si stanno diffondendo maggiormente tali soluzioni?
  • A supporto di quali attività dell’impresa?
  • Quali sono le soluzioni infrastrutturali che abilitano la gestione dei Big Data?

Il 21 novembre a Roma si terrà Big Data Forum, un evento nel corso del quale si cercherà di rispondere a queste e altre domande, focalizzandosi sul contributo di alcune soluzioni ICT nel miglioramento dei processi decisionali strategici e operativi.

La capacità di analizzare un’elevata mole di informazioni – spesso non strutturati – può rappresentare per le imprese operanti in alcuni settori una chiara fonte di vantaggio competitivo e di differenziazione.

Questo perché in proporzione all’aumento di nuove tipologie di informazione come i social media e il mondo Internet of Things, caratterizzate da un ciclo di vita molto breve (basti pensare che, secondo alcune stime, il 90% dei dati utilizzati oggi dalle imprese è stato creato negli ultimi 2 anni), aumenta anche l’esigenza di gestirle dal punto di vista della velocità, della varietà e della complessità.

Per far fronte a queste esigenze, le aziende dovranno dotarsi di nuove soluzioni ICT, sia a livello infrastrutturale che applicativo, per gestire e immagazzinare un’ampia quantità di dati e migliorare le proprie capacità di analisi e di previsione.

BIG DATA FORUM, propone un confronto su queste tematiche e su quali siano le migliori soluzioni da adottare per aumentare la competitività dell’impresa.

Il sito con le informazioni sull’evento e per registrarsiICT4Executive

————————————————————————

Vi linko anche all’articolo che spiega bene il fenomeno: Big Data: l’infografica per capire cosa sono e perchè possono cambiare il mondo

La Notte dei Musei a Roma 2012

Sabato 6 ottobre torna a Roma “La Notte dei Musei”

Da quest’anno potete seguire la diretta Twitter dell’evento su #NDMroma12.

20121005-175622.jpg

Dopo il rinvio dello scorso maggio, La Notte dei Musei torna a Roma sabato 6 ottobre per una quarta edizione ancora più ricca di eventi.
La manifestazione, che avrebbe dovuto svolgersi lo scorso 19 maggio in concomitanza con altri Paesi europei e che è stata rinviata dall’Amministrazione Capitolina in segno di lutto e cordoglio per l’orribile attentato avvenuto la mattina stessa alla scuola Morvillo-Falcone di Brindisi, si svolgerà con aperture straordinarie fino a notte inoltrata dei musei e degli spazi culturali più importanti della città accompagnate da spettacoli e iniziative completamente gratuite.

L’evento è dedicato alla memoria di Melissa Bassi, la studentessa quindicenne che ha perso la vita nell’attentato.
La Notte dei Musei di Roma coinvolgerà quest’anno oltre 60 importanti spazi culturali ed espositivi della città, per una “no-stop” di 6 ore con circa 150 eventi e iniziative gratuite, tra musica, danza, cinema, teatro, letture.
I musei civici, i musei statali, i musei storici dell’esercito italiano, gli spazi privati, le biblioteche comunali, le accademie e le istituzioni culturali straniere, gli istituti e le case di cultura, della Capitale, saranno aperti straordinariamente e gratuitamente dalle 20 di sera fino alle 2 di notte. Sarà possibile visitare gratuitamente le mostre permanenti e temporanee ospitate dai musei interessati, assistere a concerti e performance, e partecipare ai tanti eventi in programma.
Tra gli spazi espositivi e culturali che apriranno gratuitamente al pubblico durante la Notte dei Musei, segnaliamo:

  • Musei Capitolini;
  • Centrale Montemartini,
  • Chiostro del Bramante,
  • Galleria d’Arte Moderna di Roma Capitale
  • Macro,
  • Maxxi,
  • Mercati di Traiano,
  • Museo dell’Ara Pacis,
  • Museo dell’Emigrazione – Complesso del Vittoriano,
  • Galleria Nazionale d’Arte Antica Palazzo Barberini,
  • Museo Nazionale Romano in Palazzo
  • Altemps,
  • Palazzo delle Esposizioni,
  • Planetario e Museo Astronomico,
  • Scuderie del Quirinale,
  • Casa del Cinema,
  • Casa del Jazz,
  • Casa delle Letterature.

Ecco il link al sito ufficiale con il programma completo:
notte dei musei 2012 roma

Informazioni

Luogo: Vari luoghi
Orario: dalle 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso ore 01.00)
Biglietto d’ingresso: Ingresso gratuito
Gratuito: Sì
Informazioni: 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00

Altre informazioni
La manifestazione promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Camera di Commercio di Roma, e Il Gioco del Lotto. Main Sponsor Acea. Il progetto e il coordinamento organizzativo sono a cura di Zètema Progetto Cultura

Creative Commons License
This work by Francesco Ficetola is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
Based on a work at www.francescoficetola.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.francescoficetola.it/2012/10/05/1760/.

Notti d’estate a Castel S.Angelo

Vi consiglio l’evento “Notti d’estate a Castel S.Angelo” qui a Roma, dal 6 Luglio al 9 Settembre 2012. Il castello sarà aperto al pubblico di notte, dalle 20.30 all’1.00, compreso il Passetto di Borgo e le prigioni.

Inoltre, in determinati giorni (mercoledì, venerdì, sabato e domenica), a partire dalle 21.30, ci saranno concerti di musica classica, lirica, pop e jazz nel Cortile della Balestra.

Dal martedì alla domenica, saranno aperti anche spazi solitamente chiusi al pubblico:

  • Museo Nazionale di Castel S.Angelo
  • Passetto di Borgo
  • Prigioni storiche
  • Stufetta di Clemente VII
Il costo è di 10 euro ed è gratuito per minori di 10 anni.
Creative Commons License
This work by Francesco Ficetola is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
Based on a work at www.francescoficetola.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.francescoficetola.it/2012/07/15/notti-destate-a-castel-s-angelo/.

[SemanticWeb] Liferay RoadShow a Roma: Liferay nel contesto web semantico

Vi segnalo l’incontro a Roma per il prossimo 11 Giugno 2012LIFERAY ROADSHOW ROMA, in cui si parlerà dell’ Integrazione di Liferay con la piattaforma Apache Stanbol per la gestione semantica dei contenuti.

L’evento di Roma sarà caratterizzato dall’utilizzo della piattaforma Liferay in un contesto web semantico.

DOVE? Università di Tor Vergata
Sala Congressi Facoltà di Ingegneria
Via del Politecnico, 1
00133 Roma

QUANDO? 11 GIUGNO 2012 – ore 14,00 – 17,30

 

 

 

Programma

14:00-14:30 Registrazione partecipanti
14:30-15:00 Presentazione Liferay e nuova piattaforma 6.1
15:00-15:30 Introduzione al Web Semantico [Etcware Srl]
15:30-16:00 Liferay e SKOSware, integrazione con prodotto per la gestione di tesauri SKOS, ricerca e navigazione
16:30-17:00 Case Study [Etcware S.r.l.]
17:00-17:30 Integrazione di Liferay con la piattaforma Apache Stanbol per la gestione semantica dei contenuti. [Etcware S.r.l.]

INFORMAZIONI: Per partecipare all’evento, totalmente gratuito, é richiesta la registrazione tramite il portale Liferay. Per maggiori informazioni contattate ufficio.marketing@smc.it

SITO DELL’EVENTOhttp://www.smc.it/liferay-roadshow-roma

[VagabroArt] Esposizione tele di Gabriele Tamburini al “MomartCafe”

Mostra personale di Gabriele Tamburini al Momart Cafè (Roma)

Quando: dal 28 APRILE 2012 al 16 GIUGNO 2012

Dove:  MOMART CAFE’ – Via XXi Aprile, 19 Roma

INFO: La mostra durerà fino al 16 giugno 2012Entrata gratuita (Aperitivo al Momart Cafè)

Sito Web: www.vagabro.it


Mirò, poesia e luce – Mostra a Roma al Chiostro del Bramante

Era da molti anni che Roma non ospitava una rassegna esaustiva dell’opera di Joan Miró. E non solo. Perché al Chiostro del Bramante si potranno ammirare oltre 80 lavori, del genio catalano, mai giunti prima nel nostro Paese, tra cui 50 olii di sorprendente bellezza e di grande formato, ma anche terrecotte, bronzi e acquerelli.
E questo grazie alla Fundació Pilar i Joan Miró di Palma di Mallorca, che detiene gran parte del patrimonio dell’artista e che ha concesso in via del tutto straordinaria le sue opere per un’anteprima italiana.

La mostra Miró! Poesia e luce, sarà ospitata a Roma al Chiostro del Bramante dal 16 marzo al 10 giugno 2012, ed è prodotta e organizzata da Arthemisia Group e 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE, con DART Chiostro del Bramante.
La curatrice dell’esposizione è María Luisa Lax Cacho è ritenuta la massima esperta internazionalmente dell’opera di Miró. La mostra darà conto dell’intera produzione artistica di Miró, nato nel 1893, tra gli anni 1908-1981. Un particolare approfondimento sarà rivolto alle opere create nei trent’anni anni in cui Miró visse a Mallorca e cioè dal 1956 fino alla morte avvenuta nel 1983. Un periodo particolarmente felice per l’artista, che finalmente aveva a sua disposizione un grande atelier e un laboratorio, a contatto con la natura sua musa ispiratrice, che dà vita a nuove idee e che gli fa iniziare contemporaneamente più opere.
Si è detto dell’importanza del luogo di lavoro per Miró. Per questo si è pensato di ricreare integralmente negli spazi espositivi della mostra lo studio in cui Miró creò i suoi capolavori. Si potranno così vedere anche tutti gli oggetti, i pennelli e gli strumenti originali che l’artista usava e che si sono conservati grazie all’attività della Fondazione.

L’incontro di fantasia e di controllo, di oculatezza e di generosità, che forse si può considerare una caratteristica della mentalità catalana, può spiegare, in parte almeno, la base fondamentale dell’arte e della personalità di Joan Miró”. Così ha scritto Gillo Dorfles in un suo saggio sull’artista catalano. E’ per questo che pare oltremodo opportuna la cornice rinascimentale del Chiostro del Bramante quale contrappunto allo spirito multiforme di Miró e al suo linguaggio fatto di macchie, grafismi, spruzzi, impronte, abrasioni, suture e chiodi.
In mostra si potranno ammirare, tra gli altri capolavori, gli olii Femme dans la rue (1973) e Untitled (1978); i bronzi come Femme (1967); gli schizzi tra cui quello per la decorazione murale per la Harkness Commons-Harvard University, tutti provenienti dalla collezione di Palma di Maiorca.
Il catalogo è pubblicato da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE e presenta saggi di Elvira Cámara, María Luisa Lax Cacho, Josep Luís Sert e due interviste di Joan Miró realizzate da Yvon Taillandier.
Segui la mostra sui social media www.facebook.com/miropoesialuce e su twitter @Miro_Roma.

[Articolo tratto dal sito www.beniculturali.it]