LuBannaiuolu.net compie 7 anni: lo festeggiamo con LuBannApp per Android

lubannapp-androidLa Community online di Calabritto e Quaglietta, LuBannaiuolu.net, ha compiuto 7 anni lo scorso 10 gennaio. Per celebrare l’occasione, un amico dei Bannaiuolesi ci ha regalato l’app LuBannApp per Android. Finalmente, a distanza di poco più di due anni dalla pubblicazione dell’app per i dispositivi iOs, è arrivata anche quella per i device degli “androidiani”.

Ringrazio, a nome di tutta la Community, Giuseppe Straziota che, con la passione e la volontà, ci ha fatto questo bellissimo regalo!

Vi riporto i link per il download da Play Store (Android) e da Apple Store (iOs):

Ecco la descrizione delle funzionalità de LuBannApp:

LuBannApp è l’applicazione mobile de LuBannaiuolu.net, la Community online di Calabritto e Quaglietta. L’applicazione consente di avere informazioni sugli eventi, le manifestazioni, i fatti di cronaca della Gemma dell’Irpinia e del Borgo. Consente di navigare nel forum e nella gallery, di visualizzare i giornalini e contattare la redazione.

Ecco nel dettaglio le funzionalità previste:

  • Navigazione del forum: visualizzazione dei topic e dei post degli utenti, suddivisi per board;
  • Visualizzazione delle ultime 20 news;
  • Visualizzazione delle foto nella Gallery, suddivise in sezioni;
  • Lettura dei numeri del giornalino, suddivisi per anno;
  • Informazioni sulla redazione e sui contatti

Scarica l’applicazione LuBannApp e iscriviti al sito www.lubannaiuolu.net!

L’applicazione verrà migliorata ed aggiornata periodicamente. Dacci un tuo feedback, ma evita recensioni negative, visto che è free!

ATTENZIONE: L’applicazione necessita di una connessione ad Internet!

lubannapp-android5 lubannapp-android4 lubannapp-android3 lubannapp-android2 lubannapp-android

Auguri a LuBannaiuolu.net per i 5 anni di attività!

10 Gennaio 2007: viene registrato il dominio www.lubannaiuolu.net. Sono passati già 5 anni! Vorrei condividere qui quello che scrissi in una prefazione di un libro che ho iniziato e che, prima o poi, vorrei finire, in cui si raccontano i personaggi, le vicende, gli eventi, le emozioni che hanno interessato me e i Bannaiuolesi in questa bella e costruttiva esperienza.Tanti tanti auguri, LuBannaiuolu.net!

www.lubannaiuolu.net

Vorrei iniziare questa nuova esperienza con una parola: IDEA. Perchè vi domanderete? Non è difficile capirlo, se avete mai visitato il sito de LuBannaiuolu.net, che appunto è nato da una idea ambiziosa, da una passione, come qualcosa che già esisteva prima di nascere e che voleva materializzarsi.

“Idea” vuol dire “disegno della mente”. Un disegno che è stato inflenzato da chi ti ha fatto crescere, e non parlo solo di una mamma e di un papà. E’ la Comunità in cui cresci che ti forma caratterialmente, nel bene e nel male.
E la nostra è una Comunità particolare, non so come definirla. Bella, ma allo stesso tempo strana. Penso anche che questa sua particolarità sia dovuta un pò alle tante avversità che ha dovuto affrontare e di cui si parlerà in questo libro.

Ma in questa introduzione vorrei parlare di chi ha avuto la costanza e la voglia di parlare di Calabritto e Quaglietta, nonostante si fosse allontanato dal proprio paese e dai propri cari per qualsiasi motivo. Ringrazio soprattutto loro, perchè sono persone che tengono alle loro radici e hanno a cuore la loro Comunità, ovunque esse siano!

Già ovunque, visto che la grande invenzione Internet lo ha permesso. Un sito che è stato il mezzo di comunicazione tra Calabritto e i suoi figli sparsi per il Mondo. Questo sito è nato ad inizio 2007 e ha raccolto l’interesse di più di 400 utenti sparsi in diverse nazioni. Si è parlato di tutto, si è discusso del bello e del brutto, si sono raccolte idee (alcune messe in cantiere ed altre da parte), ma che sono servite a farci riflettere. Perchè si parte sempre da un’idea…

Perchè si è chiamato “LuBannaiuolu“? Non solo il sito, ma anche il giornale che da anni viene letto e mandato ai nostri emigranti. Il banditore, così come si traduce nel nostro dialetto, è (o meglio era) chi consegna un messaggio alla gente, chi glielo grida in faccia e lo porta nelle piazze, per le strade del proprio paese. Così come faceva mio nonno, ad esempio.
LuBannaiuolu.net è una sorta di banditore “virtuale”, che ha lo stesso scopo di quello che esisteva un tempo. Anche i mezzi sono diversi, ma il messaggio finale è il medesimo, migrato attraverso la rete. Un ponte tra il presente e il passato, con una efficacia notevole, visto le enormi distanze spaziali e temporali percorse da tutti noi.

Riassumendo, questi sono i concetti evidenziati: “idea“, dalla quale è nata un progetto, “interesse” di chi ha contribuito a non farlo estinguere, “messaggio” che è quello che LuBannaiuolu vuole trasmettere a coloro che mi piace definire Bannaiuolesi!

 

www.lubannaiuolu.net