[AppMobile] iParcheggiatori

iparcheggiatoriApplicazione Mobile: iParcheggiatori

Pagina Store: Apple Store

Sito web: http://www.iparcheggiatori.it

Descrizione: App per la segnalazione dei “parcheggiatori abusivi”. L’idea è quella di sfruttare la tecnologia per “stanare” questi estorsori in piena regola. Nasce così iParcheggiatori, un’applicazione gratuita che permette di inviare segnalazioni “Anonime” da qualsiasi punto d’Italia in cui ci si trovi.
Il sistema, attraverso la geolocalizzazione, permette di indicare il punto esatto della città in cui sono presenti i parcheggiatori abusivi. E’ possibile, in aggiunta, indicare se il pagamento è “a piacere” (ossia una somma da contrattare con il “lavoratore” di turno) e se qualcuno abbia subito minacce o danni alla propria vettura.

Requisiti: Richiede l’iOS 5.1.1 o successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch. Questa app è ottimizzata per iPhone 5.

Categoria: Utility

Tecnologie: XCode 5; iPhone 3GS/4/4S/5/5S; MacOx 10.9 (Maverick) – Linguaggio: Objective-C; Framework e Librerie: MapKit; Integrazione con servizi REST-JSON.

Creative Commons License
This work by Francesco Ficetola is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
Based on a work at www.francescoficetola.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.francescoficetola.it/2014/02/22/appmobile-iparcheggiatori/.

[UI] Software per la realizzazione di mockup per l’UI presentation

I mockup sono utili per capire cosa effettivamente vogliono i vostri clienti e per farsi una prima idea di progettazione della User Interface, sia essa web o mobile.
Infatti, è partendo da una rappresentazione grafica, magari di impatto, che il cliente riesce a “toccare con mano” ciò che vuole e su cui si può anche condurre una intervista per la raccolta dei requisiti di business.

Spesso si confondono le definizioni di mockup, wireframe e prototype; ecco un ottimo articolo che ne chiarisce le differenze: WireFrame, Prototype e Mockup – Dove sta la differenza.

Dunque, per la presentazione di mockup di una vostra applicazione, vi consiglio di utilizzare alcuni software, semplici ed immediati (alcuni li trovate negli articoli linkati in seguito in “Riferimenti utili”).

Per la realizzazione di un “concept” preliminare della user experience, capire dove posizionare gli elementi grafici sulle vostre pagine e come impostare la navigazione, è consigliabile realizzare un primo prototipo “statico” con Balsamiq Mockup. Questo utile software, free per il primo mese, ma accessibile come prezzo nella sua versione completa, vi permette di creare in pochi passi le varie schermate, mettendovi a disposizione dei widget abbastanza comuni nelle nuove applicazioni, sia web che mobile. Il risultato sarà un mockup statico, da esportare in PDF o in formato immagine.

20140216-204721.jpg

Esiste anche una ricca collezione di template condivisi da altri web designer e che potete consultare qui: MockupToGo Balsamiq.

Se la grafica dell’applicazione non è molto complessa, potete addirittura esportare il tutto in HTML, utilizzando un altro software, ossia Napkee. Quest’ultimo prende in input i sorgenti di Balsamiq ed esporta il tutto in formato HTML, generando anche i CSS e i Javascript e fornendo un minimo di interattività per alcuni componenti (come tab, accordion, select, link, ecc.). I risultati non sempre sono ottimi, anche perché Napkee è ancora in versione alfa. Può essere utile per pagine semplici e potete comunque agire su HTML e CSS/Javascript generati, modificandoli a mano.
Purtroppo, al momento si può soltanto partire dal sorgente statico Balsamiq, importarlo in Napkee e generare gli HTML, ma non il contrario.

Se il mockup statico non basta e vi occorre realizzare un prototipo interattivo più complesso (prototype), allora smanettate a livello di codice. Cercate qualche libreria di stile, come Metro UI, set di widget in stile Windows 8, che utilizza Bootstrap e JQuery.

20140216-205423.jpg

 

Riferimenti utili:

[PrimeFaces&jQuery] Letture consigliate su PrimeFaces e jQuery

Ho finito di leggere due libri ben fatti e molto pratici su PrimeFaces e jQuery, editi da Packt Publishing, e che consiglio a chi vuol imparare ad utilizzare queste due tecnologie web attualmente molto in voga.

Learning jQuery Learning jQuery

 

 

 

 

 

 

Sono corredati ovviamente anche da esempi scaricabili. Le versioni eBook sono economicamente accessibili, ma per Learning jQuery esiste anche una versione online free (disponibile QUI).

Il livello non è sicuramente avanzato, ma penso siano ottimi per chi sta approcciando ad un primo studio di questi framework. Sicuramente occorrono conoscenze di base di Javascript, CSS e, in generale, JSF (o tecnologie simili).