[GIT] Configurazione di una repository Git

Continuiamo la trattazione sul versioning in Git, richiamando un altro post scritto sull’argomento su questo sito:

Qui viene spiegata la procedura di configurazione locale e remota di una repository Git. Servizi online di hosting molto famosi per il versionamento del vostro codice, gratuiti e a pagamento, sono GitHub, Assembla e BitBucket. Io personalmente utilizzo i primi due: su GitHub versiono i progetti “free” (visto che per renderli privati si paga), su Assembla quelli che voglio rendere privati.

git

Vi linko a tutorial per il versioning su Git, per maggiori approfondimenti:

Vediamo ora gli step per il versionamento su Git. Io uso il Terminale su MacOx, ma la procedura funziona allo stesso modo su Windows, anche se per la generazione delle chiavi SSH dovrete aiutarvi con altri programmi, come Putty.

1. Generazione delle chiavi SSH. Le chiavi SSH servono per stabilire una connessione sicura tra il vostro pc e l’account remoto della repository Git, permettendovi anche l’autenticazione. Dopo aver generato le chiavi sul vostro account remoto (GitHub, per esempio), dovrete copiare nelle Impostazioni la chiave pubblica generata.

cd ~/.ssh
# Ci si sposta nella directory ".ssh" presente sul pc. Se non c'è occorre crearla.

Si generano le chiavi, lanciando il comando ssh-keygen da terminale:

ssh-keygen -t rsa -C "your_email@example.com"
# Crea una nuova chiave SSH con il tuo indirizzo email

# Genera la coppia di chiavi rsa ssh pubblica e privata. A video uscirà un messaggio del genere:
# Enter file in which to save the key (/Users/you/.ssh/id_rsa): [Press enter]
# se non digiti nulla e premi invio, verrà salvata la chiave privata nel file id_rsa della cartella .ssh

Il terminale chiederà anche la passphrase, ossia la password:

Enter passphrase (empty for no passphrase): [Type a passphrase]
# Enter same passphrase again: [Type passphrase again]

Il comando genererà la coppia di chiavi pubblica e privata.

Your identification has been saved in /Users/you/.ssh/id_rsa.
# Your public key has been saved in /Users/you/.ssh/id_rsa.pub.
# The key fingerprint is:
# 01:0f:f4:3b:ca:85:d6:17:a1:7d:f0:68:9d:f0:a2:db your_email@example.com

A questo punto, digitate il seguente comando per copiare la chiave pubblica, da incollare poi nelle Impostazioni dell’account della vostra repo Git (per esempio, su GitHub, vi è la sezione “Add SSH keys” delle Impostazioni Account):

pbcopy < ~/.ssh/id_rsa.pub
# Copia il contenuto del file id_rsa.pub negli Appunti

Eccovi un riferimento utile per questo step: Generating SSH Keys

2. Installazione di Git. Se non già presente, dovete installare Git sul vostro pc (per capire se è già preinstallato, basta lanciare il comando git sul terminale e vedere se vi elenca i vari comandi previsti dal protocollo). L’installazione è molto semplice: basta scaricare l’ultima release da questo link (Git). Altro riferimento utile per questo step: Set Up Git

3. Creazione di una repository. La prima cosa da fare è creare una repository sull’account remoto (di GitHub o Assembla, per esempio). Lì salverete il contenuto del vostro progetto, sincronizzandolo di volta in volta dai vostri pc. Riferimento: Create a repo.

Adesso passiamo alla configurazione della repo GIT locale alle vostre macchine. Spostatevi con il terminale in corrispondenza della directory root del vostro progetto oppure create una directory di progetto da zero. Per esempio:

mkdir ~/Hello-World
# creo una directory di progetto "Hello-World" nella cartella Users

cd ~/Hello-World
# mi sposto in corrispondenza della cartella di progetto appena creata

git init
# inizializzo la cartella di progetto come repository GIT. 
# Ecco il messaggio che vi verrà visualizzato:

# Initialized empty Git repository in /Users/you/Hello-World/.git/

# creo un file README, in cui inserire le informazioni sul progetto
touch README

# committo il file README creato
git add README
# il comando ADD mette il file README nell'area "stage", ossia non è ancora commitato

git commit -m 'first commit'
# committo le modifiche della repository, lasciando il messaggio "first commit"

Se avete inserito (o erano già presenti) altri file/directory nella directory di root (oltre README), allora dovete aggiungerli tutti nell’area “stage”, prima di committarli, con il comando ADD:

# aggiungo tutti i file all'area "stage"
# dopo l'add metto il punto (.)
git add .

git commit -m 'new commit'

Infine, per salvare il tutto sulla repo remota, ecco i comandi:

git remote add origin https://github.com/username/Hello-World.git
# creo una "origin" remota sulla repository GitHub

git push origin master
# mando i commit al branch "master" su GitHub

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sette + = 14