[iOS] Apps that are not very useful – Guidelines reject (2.12 – App Store Review)

Il più frustrante punto di violazione delle Apple Store Review Guidelines (tradotte anche su questo blog al Luglio 2012) è il seguente:

2.12. Apps that are not very useful, unique, are simply web sites bundled as Apps, or do not provide any lasting entertainment value may be rejected

Solitamente la motivazione che viene riportata, dal team di review di Apple nella mail di risposta, è la seguente:

2.12

We found that your app only provides a very limited set of features. While we value simplicity, we consider simplicity to be uncomplicated – not limited in features and functionality

We understand that there are no hard and fast rules to define useful or entertaining, but Apple and Apple customers expect apps to provide a really great user experience. Apps should provide valuable utility or entertainment, draw people in by offering compelling capabilities or content, or enable people to do something they couldn’t do before or in a way they couldn’t do it before.

We encourage you to review your app concept and evaluate whether you can incorporate additional content and features to be in compliance with the Guidelines. For information on the basics of creating great apps, watch the video The Ingredients of Great Apps. If you feel we didn’t understand the features of your app, or that we missed key functionality, and your app was incorrectly rejected, you may appeal to the  App Review Board.

 

Definire questo punto “frustrante” è dir poco, visto che non è una “bocciatura” a cui si può mettere una “pezza” (tecnicamente parlando). Apple ci fa semplicemente capire che la nostra app non serve a nulla o è troppo semplice, dove la linea di “confine” per definire il concetto di semplicità – spiega Apple – non è definibile con regole rigide.

Come si risolve?

Potrei scrivere qui dei suggerimenti, ma dipende dalla vostra app e dall’utilità che offre, visto che ad Apple “sta a cuore” che sia utile e trasmetta agli utenti una “grandiosa esperienza”. La vostra app deve dimostrare che ci sia un lavoro “complesso” dietro: in poche parole, una app con poche funzionalità e con una grafica poco curata, ha bassa probabilità di superare la review.

Arricchitela con maggiori funzionalità: magari una galleria fotografica e video (vedi Three20), più tabelle con contenuti magari scaricati da un server (vedi chiamate asincrone su iOS). Per la parte grafica, rispettate le risoluzioni delle immagini per ciascun device (vedi Custom Icon & Image Creation Guidelines) e le iOS Human Interface Guidelines.

Ecco altro materiale, suggerito da Apple, e che vi consiglio di vedere:

 

Creative Commons License
This work by Francesco Ficetola is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
Based on a work at www.francescoficetola.it.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.francescoficetola.it/2012/12/03/apple-review/.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× otto = 48